www.richardscottTM.com Facebook   Twitter   Wikipedia  
    STORE  |   News  |   Paintings  |   Prints  |   Sculpture  |   Biography  |   Essays  |   Stuff  |   Contact Home
Essays

2005

  • Andries Loots

  • Sue Lipschitz

  • Claire Breukel

  • Mark Gillman

  • Glynis Coetzee

  • Marco Garbero

  • Charl Bezhuidenhout

  • Joshua Rossouw

  • Vincent van Zon

  • Earle Parker

  • Sue Lipschitz Sculpture


    2007

  • Gus Silber

  • Charl Bezhuidenhout

  • Craig Mark

  • Georgia Schoeman

  • Sue Lipschitz


    2008

  • Gavin Rain

  • Riaan Vosloo


    2009

  • Angelo Pauletti


    2013

  • Gus Silber

  • Andy Reid

  • Brigitte Williers

  • Vincent van Zon


  •  
    Angelo Pauletti

    Intevista con Angelo Pauletti
    Interview with Angelo Pauletti

    Sei nato e cresciuto in Sud Africa? Questo ti ha influenzato?
    South Africa is the place where you were born and grew up? Has this shaped you?

    Sono sudafricano ma mi sento in contatto con il mondo intero. Sono nato a Middlesbrough, in Inghilterra nel 1968 e sono arrivato in Sud Africa nel 1969.
    Il Sud Africa mi ha influenzato fino ad un certo punto perché mi sono ritrovato in un dato momento a non poter andare oltre. Ho utilizzato il Sud Africa come un trampolino di lancio per gettarmi nel mondo dell'arte. Il Sud Africa non è molto preparato in fatto di arte, soprattutto per quanto riguarda la mia arte. Ci vorranno diverse generazioni prima che il paese sia pronto, anche in molte altre situazioni.
    Il Sud Africa mi ha dato la possibilità di diventare un bravo imprenditore. È un paese alle prime armi dove bisogna lavorare sodo per avere successo. Ma una volta che trovi la formula giusta diventa molto più facile. La maggior parte dei sudafricani sono un po' pigri quindi se lavori il doppio, riesci ad arrivare molto più lontano. Questo mi ha spinto ad accettare il fatto di dover lavorare sette giorni su sette.


    I am South African and yet I feel connected to the world. I was born in Middlesbrough, England in 1968, and travelled to South Africa in 1969.
    South Africa has shaped me to a appoint, but it has a ceiling for me. I have used South Africa as a base to launch into the world of art. South Africa is less culturally geared for art, especially my art. It will take a few generations to right this as with many things in South Africa.
    South Africa has given me the gift of entrepreneurship. It is a raw country where you have to work hard to succeed. Once y you find the recipe it becomes very easy. Most South Africans are a little lazy, so for sure, if you work twice as hard you will get twice as far. This has shaped me into running my business mind seven days a week.


    Il tuo percorso "formativo" è decisamente inconsueto. Tutto al di fuori delle istituzioni tradizionali. Vuoi dire qualcosa in merito?
    Your journey into becoming an artist was very unconvential. What can you tell us about your way?

    Io e mia moglie abbiamo deciso di dedicarci molto al lavoro dal 1996 al 2002. Il nostro obiettivo era di ritirarci nel 2002, avere un figlio e trascorrere le giornate insieme a lui. Abbiamo avuto la fortuna di riuscire a sfondare nell'industria del web al momento giusto. Ho venduto poi le mie quote al mio socio; mi sono sposato e abbiamo avuto un figlio, Richie. Mia moglie, Salomine, mi ha poi detto che era meglio iniziassi a lavorare invece di giocare a golf tutta la settimana.
    Ho riflettuto molto e ho pensato ad una passione che durava da sempre, il disegno. Ho disegnato e ho dipinto. Nel 2001 ho realizzato alcuni dipinti e li ho portati a John Hargatai della Hout Bay Gallery. Mi ha dato dei consigli sulla tecnica da utilizzare. Ho accettato i suoi consigli e ho realizzato 4 dipinti che sono stati venduti in 2 giorni. È così che è iniziato tutto. L'arte mi ha permesso di continuare a guadagnare pur non lavorando. Era il settore ideale per me dato che devi essere creativo e dotato tecnicamente. Creativo per realizzare un bel prodotto e sufficientemente bravo negli affari per capire che puoi avere molto successo se segui la formula giusta.

    My wife and I decided to work very hard from 1996 to 2002. Our goal was to retire in 2002 and have a child and spend the days with him. We were very fortunate to get in and out of the Internet industry at the right time. I sold my equity to my partner and got married and we had a child, Richie. My wife, Salomien, told me I better start working and stop playing golf all week.
    I dug deep and thought about a long time passion, since I can remember, drawing. I have also drawn pictures and painted.
    In 2001 I painted some works and took them to John Hargatai of Hout Bay Gallery. He gave me some advice on medium and technique. I took his advice and painted 4 works which sold in 2 days. That is where is started. Art allowed me to still be retired and make money. It was the perfect business sector for me as you have to be creative and technically minded. Creative to make a great produce and business minded enough to realize that you can be very successful if you follow the recipe.


    Lo scenario artistico di Città del Capo e più in generale del Sud Africa è piuttosto vivace. Alcuni artisti sudafricani sono notissimi a livello internazionale, come William Kentridge o Marlene Dumas che ha recentemente venduto un suo lavoro da Sotheby's per più di tre milioni di sterline. Questi artisti sudafricani sono stati d'aiuto per il tuo lavoro?
    The artistic scene of Cape Town and in general South Africa is very alive. Some South African artists have set an international standard, like William Kentridge and Marlene Dumas, her work recently sold in Sotheby's for three milion pounds. Has this South African wave helped you?

    Si e no. Non mi hanno aiutato nell'essere accettato dalle accademie dello scenario artistico sudafricano, ma mi hanno aiutato a rendermi conto che sarei diventato superiore a loro.

    Yes and no. It has not helped me in the form of been accepted by the academics of the South African art scene, but it has helped me to realize that I will rise above them.

    Cosa pensi di Gavin Rain?
    Whats your opinion of Gavin Rain?

    Gavin mi ha contattato nel 2004 dicendomi che voleva dipingere. L'ho preso seriamente e gli ho dato delle indicazioni. Poi se ne è andato e ha realizzato dei lavori che mi hanno entusiasmato. È molto raro vedere dei lavori che escono dal Sud Africa di levatura internazionale. Sono unici, puliti e si vendono da soli. La maggior parte dell'arte del Sud Africa viene accolta in modo contraddittorio e per quanto riguarda Gavin e me, accade il contrario. Sono rimasto così colpito dal suo lavoro nel 2005 che l'ho invitato a fare una mostra con me a Città del Capo in occasione della serie Wonderwoman. Il lavoro di Gavin si è rivelato un successo immediato. Apprezzo l'approccio di Gavin come anche la sua arte.

    Gavin approached me in 2004 and said he wanted to paint. I took him seriously and gave him some direction. He went away and created work that wowed me. Very rarely do you see work come out of South Africa that is of international standard, Unique, clean and sells itself. Most of the art in South Africa is approached from a struggling point of view and, Gavin, like me is the opposite. I was so taken back by his work in 2005 that I invited him to exhibit with me in Cape Town with the Wonderwoman series. Gavin's work was an instant success. I appreciate Gavin's approach as much as the art.


    Quali sono le fonti più immediate alla base dei tuoi lavori?
    Which is the most direct souurce of your work?

    Suppongo che ad un livello superiore siano i soldi, il successo, la fama. Questo è uno stimolo per me e mi impone di andare avanti con il mio lavoro.
    Non smetto di pensare e di guardare. Recupero molte foto e poi gioco con loro. Ho più di 50 progetti e voglio completarli: nascono da cose che ho visto a cose che ho creato nella mia testa. I don't stop thinking and looking. È tutto una sorta di magazzino per me. Un magazzino da cui escono cose che volevo fare da quando ero bambino. I soldi e il successo mi hanno aperto delle porte e mi hanno messo nella posizione di poter giocare con le persone e giocare con le mie idee sin dalla tenera età. Questa è la fonte.

    I suppose on a higher level it would be money, success, fame. This drives me and is the source of the pressure I put on myself to discover the next work. I don't stop thinking and looking. I take lots of photos and the then play with them. I have over 50 projects I want to complete all from things I have seen to things I have created in my head. It is all an outlet for me. An outlet to release stuff I have wanted to do since I was a child. Money and success has opened doors and put me in a position to play with people and play with my ideas from a young age. This is the source.


    Sei un artista-imprenditore con una grande attenzione per il marketing e i media. Per questo a ragione si parla di neo-Pop per le tue opere. Vorresti parlarci di questo?
    You are an artist-entrepreneur who puts attention into marketing and media. For this reason there is talk about neo-Pop regarding your work. Would you like to comment about this?

    L'Arte, come tutti gli altri settori, non potrà mai avere successo senza il marketing. Questo vale sia per un commerciante d'arte che vende il tuo lavoro parlandone con un compratore potenziale, che per una campagna pubblicitaria da un milione di Rand.
    Quanta fama vuoi?
    Non puoi essere creativo e aspettare che i tuoi lavori vengano apprezzati solo con una vendita: questo ti renderà meno creativo siamo cresciuti tutti pensando che i soldi equivalgono a successo.
    Adesso siamo nel 2009 e l'artista ha bisogno di avere successo su tutti i fronti. Nel 1800 le cose erano uguali, solo su scala minore.
    Nel 2009 la tecnologia e il denaro ti permettono di diventare un grande pittore in una notte ed è quello che agli artisti, ai critici d'arte, ai commercianti d'arte e alle accademie non piace. Tutto questo è triste, ma è un sentimento tipico dell'uomo: la gelosia. Se riesci ad essere superiore a tutto questo allora arriva il successo. Conserva quel successo e condividi la formula con altri e lascerai dietro di te qualcosa.

    Art, like all other business, it will not succeed without marketing. Whether it is a art dealer marketing your work though a conversation with a potential buyer, to a R1million rand advertising campaign. How much fame do you want?
    You cannot be creative and wait for your work to be appreciated though a sale, this will make you less creative ans we have been brough up to belive money is success.
    It is 2009 now, and the artist himself needs to make it happen on all fronts of business. In the 1800 things we the same, only on a smaller scale.
    In 2009 Technology and money allows you to make yourself a master overnight, which is what artists, art critics, art dealers and art academics do not like. This is sad, but it is a human emotion; jealousy. If you can rise above that then success comes. Bottle that success and share the recipe with others and you will leave a legacy.


    Grazie Luca per aver creduto in me e per accettato le mie opinioni, per avere le stesse idee e passioni nella vita.
    Thank you Luca for believing in me and seeing my vision, for you too have the same outlook and passion in life.


        STORE  |   News  |   Paintings  |   Prints  |   Sculpture  |   Biography  |   Essays  |   Stuff  |   Contact Home

    Follow Richard on
         

    © 2002 to 2013 Richard ScottTM Proprietary Limited